Home La Scuola
I Corsi
Auditing Linguistico Traduzioni & Interpretariato Viaggi Studio Media
Contatti Scuola di Lingue Roma Contattaci
Le donne e l'apprendimento delle Lingue Trinity School

Le donne e l'apprendimento delle Lingue

Le donne e l'apprendimento delle Lingue: sono piĆ¹ brave degli uomini

Per apprendere una lingua, le donne usano elementi di apprendimento diversi, come la lettura o la scrittura, e diversi elementi del linguaggio, come il vocabolario e la pronuncia.

Le donne e l'apprendimento delle Lingue

Stando al rapporto annuale EPI, le donne italiane sarebbero migliori degli uomini in inglese, con un risultato di 54.58 rispetto al 53.46 degli uomini, ma lo stesso vale a livello europeo (56,56 contro 54,74) e mondiale (53,40 contro 52,08).

Il rapporto esistente tra le donne e le lingue moderne è di lunga data. Se facciamo qualche piccolo passo indietro ci rendiamo subito conto che l’apprendimento delle lingue straniere era un elemento fondamentale nell’educazione delle giovani borghesi, nel 1789, lo studio dell’inglese e dell’italiano era raccomandato perché queste due lingue sono in grado di sviluppare la mente delle donne. Le ragazze dovevano dedicarvi almeno un’ora al giorno, per la loro istruzione. E l’occupazione del traduttore era quella che più si addiceva alle donne.

Oggi il fenomeno si è delineato. Le donne continuano ad apprendere le lingue, anzi, in certi ambiti considerati più letterari sono sovra-rappresentate: secondo i dati dell’Istat, nell’anno accademico 2007/08, su 57.013 immatricolati a lettere e lingue, l’80% erano donne. Su 17.202 immatricolati in lingue, 81,6% erano donne. Negli ambiti umanistici (lettere, insegnamento, lingue, psicologia) la percentuale di studentesse è schiacciante, inoltre le laureate sono circa il 60%.

Studi condotti in Europa, Asia dell’est e America Latina sono arrivati tutti alla stessa conclusione: per apprendere una lingua, le donne usano elementi di apprendimento diversi, come la lettura o la scrittura, e diversi elementi del linguaggio, come il vocabolario e la pronuncia. Gli uomini invece si limitano più spesso a un solo metodo, a un solo strumento.

Questi studi provano solo che gli uomini e le donne funzionano in modi diversi, anche quando si tratta di apprendimento. Anche se le donne sono più numerose negli ambiti letterari e linguistici dell’università ciò dimostrerebbe solo che gli uomini e le donne hanno gusti, desideri e ambizioni professionali diversi.

Indietro