Home La Scuola
I Corsi
Auditing Linguistico Traduzioni & Interpretariato Viaggi Studio Media
Contatti Scuola di Lingue Roma Contattaci
Livello B2: Concorso per Dirigenti Scolastici Trinity School

Concorso per Dirigenti Scolastici

Importanza del Livello B2 per il Concorso per Dirigenti Scolastici

Concorso Dirigenti Scolastici, l’uscita del bando è imminente; il decreto sul quale saranno emanati i bandi, infatti, è stato inviato dal MIUR al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione e adesso si attende solamente il parere definitivo

Livello B2: Concorso per Dirigenti Scolastici

Concorso Dirigenti Scolastici, l’uscita del bando è imminente; il decreto sul quale saranno emanati i bandi, infatti, è stato inviato dal MIUR al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione e adesso si attende solamente il parere definitivo.

 
Il “quotidiano economico, politico e giuridico” ha svelato anche dei nuovi dettagli su ciò che bisognerà studiare per avere successo nelle prove.
Nel dettaglio, verrà data molta importanza alla conoscenza degli aspetti normativi, con particolare riferimento ai più recenti processi di riforma, come ad esempio la Buona Scuola.
 
Tra poche settimane quindi per gli insegnanti di ruolo ci sarà un’importante opportunità di carriera. Conosciuto anche come “preside” (anche se in realtà non è la forma corretta), il DS infatti è un dirigente della Pubblica Amministrazione italiana posto al vertice dell’istituzione scolastica.
 
Vista l’importanza del ruolo, lo stipendio del Dirigente Scolastico è molto alto (43.310,90 euro annui) e per questo immaginiamo che molti insegnanti di ruolo proveranno a fare il “grande salto” candidandosi al nuovo concorso.
 
Il bando non è ancora uscito, nonostante se ne parli da mesi, ma i dettagli sono noti da tempo.
Ad esempio, in base a quanto riportato dal Corriere.it sappiamo che:
  • i posti a disposizione sono aumentati a 2.000 (inizialmente ne erano previsti solamente 1.000 posti);
  • confermata la prova preselettiva, lo scritto, l’orale e i quattro mesi di corso.
 
Il Concorso per dirigente scolastico 2017 consisterà in:
  • prova preselettiva
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione dei titoli finalizzata alla graduatoria che uscirà i primi mesi dell’anno scolastico 2017/2018. Stando alle fonti attuali, sembra che i titoli valutabili non dovranno superare i 30 punti.
 
Confermate le domande di lingua straniera, a scelta tra inglese (in cui prevedibilmente bisognerà dimostrare di avere un livello pari al B2), tedesco, francese e spagnolo.
 
L’orale verterà sulle materie dello scritto, eventualmente tramite la risoluzione di un caso pratico, e si valuteranno più approfonditamente le conoscenze linguistiche.
 
IL LIVELLO B2 DI LINGUA STRANIERA PREVEDE:
 
B2 – Autonomia
Il livello B2 vi permette di essere del tutto funzionali sul posto di lavoro e infatti, molte persone che non sono di madrelingua inglese ma lavorano all'estero, hanno raggiunto questo livello di inglese.
Tuttavia, anche se in possesso del livello B2 in inglese, questa stessa persona non sarà in grado di comprendere tutte le sfumature, soprattutto se non relative al suo campo di conoscenze. Allo stesso modo, potrebbe non capire alcune sottigliezze e significati impliciti, normali in ogni conversazione.
 
In base alle linee guida ufficiali del QCER, un individuo al livello B2 di inglese è in grado di:
Comprensione di argomenti chiave di un testo complesso, su argomenti sia concreti che astratti, comprese discussioni tecniche del proprio settore.
Capacità di esprimersi con una certa scioltezza e spontaneità, interagendo in modo normale con parlanti nativi senza sforzo per entrambi le parti. Inoltre si richiede una certa abilità nella produzione di un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti e esprimere un’opinione su un argomento d’attualità, indicando vantaggi e svantaggi delle diverse opzioni.
 
La valutazione ufficiale viene suddivisa in parti più piccole per facilità d'insegnamento.
Questa suddivisione più dettagliata delle abilità acquisite aiuta nella valutazione autonoma del livello linguistico raggiunto, oppure aiuta un insegnante a valutare il livello di uno studente. Per esempio, uno studente al livello B2 sarà capace di:
  • partecipare a riunioni su argomenti noti, con un piccolo aiuto per capire alcuni punti.
  • discutere su problemi di identità sessuale relativi alla percezione delle norme culturali e maleducazione.
  • parlare della propria situazione finanziaria e offrire consigli ad amici e colleghi riguardo alla loro.
  • conversare sul proprio stile di vita personale e professionale, includendo una descrizione di come passa le giornate al lavoro.
  • spiegare il proprio passato scolastico, l'esperienza di vita, punti di forza e debolezze, ed inoltre parlare del proprio futuro lavorativo.
  • parlare dei processi mentali e di come si possono usare per migliorare la propria efficienza sul lavoro.
  • parlare delle proprie preferenze in campo letterario e raccomandare delle buone letture.
  • usare linguaggio appropriato alle varie situazioni sociali, fare dei complimenti ed esprimere comprensione.
  • discutere su quali sono le qualità di un leader e parlare dei leader a cui ci si ispira.
  • gestire situazioni imbarazzanti e relativamente complesse che si possono creare in un contesto sociale e di lavoro.
  • discutere situazioni politiche comuni e il comportamento dei politici.

Scopri i nostri Corsi in Sede
Indietro